22 Maggio 2019

Volleyup Acquaviva, domani la gara piu’ importante dell’anno

A partire dalle 20,30 gli spalti del palazzetto “Tommaso Valeriano” dovranno essere una bolgia infernale, la spinta del pubblico sarà decisiva per supportare le nostre splendide libellule

Volley
Acquaviva martedì 21 maggio 2019
di La Redazione
La gioia sul pullman di ritorno dalla trasferta di Taviano
La gioia sul pullman di ritorno dalla trasferta di Taviano © Volleyup & Eulogic Acquaviva

Quella che si giocherà domani sera, mercoledì 22 maggio, non è solo la partita più importante della stagione. Probabilmente è addirittura la partita più importante da quando esiste la VolleyUp Acquaviva, perché conservare la categoria è quasi vitale per il futuro della pallavolo femminile nella nostra città.

L’appuntamento vale per tutti: domani a partire dalle 20,30 gli spalti del palazzetto “Tommaso Valeriano” dovranno essere una bolgia infernale, la spinta del pubblico sarà decisiva per supportare le nostre splendide libellule che, tra le mille difficoltà incontrate quest’anno, se la sono meritata eccome la salvezza nel campionato di serie C.

Se la sono meritata anche e soprattutto alla luce della gara pazzesca giocata sabato scorso in terra salentina. Tutto sembrava perso dopo la sconfitta in casa di una settimana prima (3 set a 2 per le avversarie), e invece a Taviano è arrivata l’incredibile reazione delle ragazze di mister Angelo Polignano, capaci non solo di riequilibrare la situazione in termini di vittorie – una per parte – ma anche di inchiodare il sestetto avversario con un pesante 3-0 a domicilio. E’ sintomo che la VolleyUp Eulogic Acquaviva c’è, è viva, non molla di un centimetro, che quando vuole sa tirare fuori gli artigli e può giocarsela contro chiunque.

Purtroppo sono stati proprio questi continui alti a basi a condizionare la stagione di capitan Forino e compagne. Come si possa passare da una prestazione negativa ad un successo così netto in trasferta nel giro di una settimana contro la stessa avversaria, resta ancora un mistero. Ma è inutile vivere di rimpianti: quel che conta adesso è vincere domani sera. Noi ci crediamo!

Lascia il tuo commento
commenti