Volley femminile Seconda divisione

Volleyup: seconda divisione, donne come un rullo compressore

Un cammino a dir poco esaltante quello delle ragazze indemoniate della VolleyUp che compongono la formazione impegnata nel campionato di Seconda Divisione

Volley
Acquaviva sabato 06 aprile 2019
di La Redazione
Volleyup Acquaviva
Volleyup Acquaviva © Volleyup & Eulogic Acquaviva

Un percorso netto da far paura e invidia a qualunque avversario, un cammino a dir poco esaltante quello delle ragazze indemoniate della VolleyUp che compongono la formazione impegnata nel campionato di Seconda Divisione. Meriti che ovviamente vanno condivisi con il condottiero di questa truppa, mister Antelmi, bravo a tenere sempre alto il livello di concentrazione del suo gruppo, anche quando si tratta di giocare due partite in pochissimi giorni. Giovedì 28 marzo il 3-0 ai danni del Santeramo, domenica 31 la vittoria sul Polignano con identico punteggio. Manca ancora il conforto della matematica, ma con questo rendimento sarà difficilissimo mettere in discussione il primo posto in classifica. Domani pomeriggio alle 16,00 l’appuntamento casalingo contro il Noci.

CLASSIFICA: VolleyUp & Eulogic Acquaviva 24; Uisp ’80 Putignano 18; Volley Santeramo 12; Volley Gioia 12; Zero5 Castellana Grotte 12; Revolution Turi 7; Autolinee R&D Noci 3; New Volley Polignano 2.

Nella stessa categoria, è ancora altalenante il cammino della squadra maschile che attualmente occupa il quarto posto in graduatoria. Nell’ultimo turno i ragazzi della VolleyUp & Barbanera hanno comunque limitato i danni, perdendo per 3 set a 2 in casa contro il Gravina e strappando un punticino. Ma ci si aspetta sicuramente di più dal collettivo allenato da un paio di settimane da Giuseppe Addabbo dopo l’esonero di Donato Eramo. Domattina alle 11,00 impegno in trasferta sul campo del Modugno fanalino di coda del girone.

CLASSIFICA: Volley Cassano 22; Giovinazzo 19; Volley Bitonto 19; VolleyUp & Barbanera Acquaviva 14; Gravina 10; Asem Volley Bari 9; Mgs Eventi e Servizi Bari 3; Volley Modugno 0.

Lascia il tuo commento
commenti