Campionati Italiani Master 2020

Master di Arezzo: 5 medaglie per gli atleti acquavivesi

Sul piano agonistico, i cinque atleti dell’Amatori Atletica Acquaviva erano tutti chiamati a confermare i titoli e medaglie della stagione scorsa svoltasi sempre in Toscana ma a Campi Bisenzio

Altri Sport
Acquaviva lunedì 12 ottobre 2020
di La Redazione
Vincenzo Tarallo​
Vincenzo Tarallo​ © Amatori Atletica Acquaviva

Un weekend di gare e passione pura per i tricolori Master ad Arezzo, che da venerdì a domenica a ospitato i Campionati Italiani Master 2020.

L’edizione numero 40 della rassegna nazionale su pista “over 35” con grandi cifre di partecipazione con oltre 1500 atleti iscritti e 3000 atleti-gara, in rappresentanza di 400 società, pronti a contendersi 345 titoli individuali.

Come detto teatro delle competizioni lo Stadio Enzo Tuti di Arezzo che per la terza volta in 5 anni ospita la più importante manifestazione Master su Pista disputata in Italia.

Sul piano agonistico, i cinque atleti dell’Amatori Atletica Acquaviva erano tutti chiamati a confermare i titoli e medaglie della stagione scorsa svoltasi sempre in Toscana ma a Campi Bisenzio. E così è stato, infatti, già dalla prima giornata di gare di venerdì le medaglie sono arrivate puntualmente a cominciare dal salto in Lungo Maschile M45 con Stefano Tarì che con un salto di 6.03 ottiene il secondo posto assoluto e argento per l’Atletica Acquaviva.

Debutto in questo campionato anche per Antonio Negro fresco Campione Regionale Assoluto Pugliese 2020 che chiarisce subito i valori in campo italiano sui 110 Ostacoli per la categoria, correndo e vincendo l’oro con l’ottimo tempo di 15”93.

La giornata trionfale degli atleti dell’Amatori Atletica Acquaviva si gioca nella pedana del Lancio del Peso con l’immenso Vincenzo Tarallo che scaglia l’attrezzo a 12.49 e conferma alla grande il titolo di Campione Italiano.

Nella seconda giornata ancora una medaglia di Bronzo del nostro marciatore Vincenzo Pontrandolfo categoria SM40 che con il tempo di 25’00”46.

La rassegna Toscana di Arezzo prosegue con le gare di sabato e domenica dove in gara Damiana Monfreda prima sulla distanza dei metri 1500 che chiude al quarto posto con un personale di 5’02”73 e poi domenica sui metri 800 dove con il personale di 2’29”33 conquista un grande secondo posto e medaglia d’argento veramente a pochi centesimi dalla maglia tricolore.

Certamente dopo una stagione molto travagliata per le note vicende COVID che hanno stravolto tutta l’attività sportiva per l’Amatori Atletica Acquaviva ottenere 5 medaglie e due maglie di Campione Italiano è stato un grande risultato.

Lascia il tuo commento
commenti