Tra le donne prima assoluta è stata Soumiya Labani, classe 1975, dell’Amatori Acquaviva in 38.35

«Corri Con Gioia-Trofeo Gioiella», più di 1500 atleti: un successo di partecipazione

La manifestazione organizzata dalla Gioia Running, è stata la terza prova del circuito CorriPuglia. Il presidente Mastrovito «Siamo orgogliosi e felici di aver regalato a Gioia e ai runners una giornata di festa»

Altri Sport
Acquaviva lunedì 09 maggio 2022
di Patrizia Nettis
«Corri Con Gioia-Trofeo Gioiella», più di 1500 atleti: un successo di partecipazione
«Corri Con Gioia-Trofeo Gioiella», più di 1500 atleti: un successo di partecipazione © Gioia Running

Più di 1500 iscritti che hanno corso con Gioia nella gara post pandemia in regione con più atleti tesserati partecipanti. L’ottava edizione della «Corri Con Gioia-Trofeo Gioiella», di ieri, domenica 8 maggio, è stata un successo. Non solo Puglia, ma anche squadre provenienti da Bologna, Roma, Avellino, Cosenza, Catanzaro e Matera per la competizione, gara nazionale Fidal (Federazione italiana atletica leggera) di 10 km omologati. Tanti atleti, tanta musica sul percorso con le band che, lungo tutto il tracciato, hanno suonato per i corridori, come avviene nelle gare internazionali e nelle grandi maratone. E finalmente anche tanto sole: la pioggia, infatti, ha concesso una tregua durante la gara e le premiazioni. Tre anni fa, nel 2019, l’ultima edizione fu completamente bagnata con l’acqua che non smise di cadere un attimo, questa volta è stato tutto perfetto.

A vincere tra gli uomini è stato Giovanni Auciello, classe 1980 della Cosenza K42 (ma pugliese di Palo del Colle), primo a tagliare il traguardo (per la terza edizione consecutiva) in 32.15 e fresco vincitore del titolo italiano ai Campionati italiani di mezza maratona a fine aprile a Numana in provincia di Ancona. Alle sue spalle Cosimo Damiano Albanese, classe 1985 della Dynamik Fitness di Palo del Colle e terzo posto per Vito Loconte, classe 1982, della Daunia Running.

Tra le donne prima assoluta è stata Soumiya Labani, classe 1975, dell’Amatori Acquaviva in 38.35. Secondo posto per Raffaella Filannino, classe 1982 della Daunia Running e terzo per Rosa Luchena, classe 1966 della Elite Giovani Atleti.

Nella classifica di società primo posto per l’Atletica Tommaso Assi Trani. Subito dietro i padroni di casa della Gioia Running (che però come tradizione, per cortesia e ospitalità, si sono autoesclusi dalla classifica). Al secondo posto quindi si è piazzato Nadir on the road di Putignano, terzo posto per Atletica Monopoli, quarto per Happy Runners Altamura, quinto per Polisport Fasano.

Ai vincitori assoluti e alle società è andato un quadro dell’artista di Gioia del Colle Mario Pugliese appositamente dipinto per l’edizione.

Tra i liberi, tra le donne la vincitrice è stata Rosa Milano, classe 1976. A lei è andato il trofeo «Mariangela Losito» dedicato alla giovane atleta della Gioia Running scomparsa nel 2019. Tra gli uomini il primo libero è stato Andrea Gatti, classe 1985.  

«Siamo stanchi, ma felici ed orgogliosi di essere riusciti a regalare a Gioia e ai runners che ci seguono con affetto e partecipazione una bella giornata di festa – dice Mauro Mastrovito, presidente della Gioia Running che ha organizzato la gara con il patrocinio del Comune –. Il cattivo tempo della mattina ha condizionato le ultime fasi dell’organizzazione, ma ce l’abbiamo fatta. Ringraziamo l’amministrazione comunale per la grande partecipazione e il grande apporto dato fino all’ultimo giorno, fino alla riparazione delle ultime buche il sabato notte. In particolare grazie per la vicinanza al sindaco Giovanni Mastrangelo e al suo vice e assessore allo Sport Giuseppe Gallo. Un grande grazie al nostro main sponsor Gioiella Latticini e tutti gli altri partners per il sostegno. Senza di loro non sarebbe stato possibile tutto questo. Grazie a tutti i soci che si sono adoperati per la riuscita della manifestazione. Grazie alla Polizia Locale, alle associazioni che ci hanno dato una grande mano a presidiare i varchi, alle band che hanno suonato, ai volontari che hanno collaborato ai ristori, grazie a chi ci ha applaudito durante il percorso correndo con Gioia insieme a noi. Le testimonianze di affetto e di stima dei partecipanti e del mondo del running pugliese ci riempiono di fiducia e di entusiasmo, ma allo stesso tempo di responsabilità per cercare di fare sempre meglio. Siamo felici anche della partecipazione degli atleti liberi nonostante la pioggia non incoraggiasse alla presenza: tanti hanno sfidato il maltempo e sono stati premiati perché la gara si è potuta svolgere nella massima regolarità. L’auspicio è che l’entusiasmo di questa giornata possa invogliare tanta gente ad abbandonare il divano e a scendere in strada per iniziare a correre con gioia e con il sorriso, facendo sport per migliorare la propria forma, per benessere, per divertimento, per sviluppare le endorfine positive che la corsa regala. Ci vediamo l’anno prossimo, stiamo già lavorando per la nona edizione». Una edizione che avrà tante novità…

Gioia del Colle, lunedì 9 maggio 2022

Lascia il tuo commento
commenti