Comunicato stampa

Consiglio Metropolitano approva rendiconto di gestione 2019

Quasi del tutto azzerati i costi della politica, quali spese di rappresentanza, missioni e consulenze esterne

Politica
Acquaviva mercoledì 22 luglio 2020
di La Redazione
Il nuovo Consiglio Metropolitano
Il nuovo Consiglio Metropolitano © n.c.

Il Consiglio Metropolitano, presieduto dal sindaco Antonio Decaro, su relazione del consigliere delegato al bilancio Michele Laporta, ha approvato all'unanimità il rendiconto di gestione per l’esercizio finanziario 2019, con un avanzo di amministrazione di 214 milioni e 800 mila euro di cui 88 milioni 700 mila euro di parte disponibile. Il fondo cassa al 31 dicembre 2019 risulta pari a 295 milioni e 650 mila euro. Numeri che testimoniano una gestione oculata e attenta al rispetto degli obiettivi di finanza pubblica.

Sul versante delle entrate di natura tributaria, quali RC Auto, IPT e TEFA, sono stati accertati 86 milioni di euro, a cui si aggiungono quelle rinvenienti da sanzioni amministrative per violazioni al Codice della strada e in materia ambientale che, rispetto all'anno precedente, sono raddoppiate per un totale di circa 1 milione 340 mila euro frutto di una intesa attività di monitoraggio e controllo implementata dal corpo della Polizia Metropolitana.

Quasi del tutto azzerati i costi della politica, quali spese di rappresentanza, missioni e consulenze esterne. Lo scorso anno la Città metropolitana ha, inoltre, versato alle casse dello Stato, quale contributo alla finanza pubblica, 27 milioni di euro.

Sul versante delle spese correnti da evidenziare l'aumento delle risorse utilizzate per la manutenzione ordinaria delle strade e delle scuole di competenza: 2 milioni e 900 mila euro per la viabilità e 3 milioni e 900 mila euro per l'edilizia scolastica. Oltre 10 milioni di euro dell'avanzo di amministrazione 2018 sono stati impeganti per finanziare investimenti per il potenziamento e la messa in sicurezza della rete viaria metropolitana e degli edifici scolastici di competenza. Sono inoltre stati appaltati i primi 8 milioni di euro del MIT per la manutenzione straordinaria delle strade provinciali con le maggiori criticità.

I dati del rendiconto di gestione 2019 – afferma il consigliere Laporta - testimoniano che il nostro Ente ha superato le inziali difficoltà finanziarie e oggi può contare su una dotazione finanziaria solida e un notevole incremento della capacità di spesa. Questo consentirà di dare più risposte ai territori e ai cittadini”.

Lascia il tuo commento
commenti