Movimento 5 Stelle Acquaviva

Cipolla rossa di Acquaviva IGP: piena disponibilità dell’On. Nunzio Angiola a collaborare

Il Consigliere comunale Domenico Maurizio del M5S ci fa giungere questa nota in Redazione

Politica
Acquaviva martedì 06 agosto 2019
di La Redazione
On. Nunzio Angiola, parlamentare del Movimento 5 Stelle
On. Nunzio Angiola, parlamentare del Movimento 5 Stelle © TeleMajg

Nota inviata dal consigliere comunale di Acquaviva Domenico Maurizio del M5S:

La cipolla rossa è una straordinaria eccellenza alimentare del nostro territorio, quindi una risorsa economica su cui Acquaviva deve necessariamente investire, ma, insieme alla banda, è ormai un vessillo della nostra città.

Per questo, a buon diritto, i produttori acquavivesi pretendono i riconoscimenti che il nostro antico e prezioso ortaggio merita, come – almeno - l’Indicazione Geografica Protetta (I.G.P.).

In questa prospettiva, una delle prime azioni intraprese dal Movimento 5 Stelle di Acquaviva, dopo le elezioni politiche e amministrative del 2018, è stata quella di raccogliere, grazie all’ausilio di alcuni imprenditori agricoli locali, documentazione scientifica, amministrativa e storica e metterla nelle mani dell’On. Nunzio Angiola.

Il nostro portavoce alla Camera, infatti, è assolutamente convinto che nel caso della cipolla rossa di Acquaviva si possa replicare il successo conseguito dalla lenticchia di Altamura, attraverso il prezioso riconoscimento del marchio IGP.

Qualche mese fa sono stato personalmente contattato da imprenditori romagnoli che, avendo apprezzato la dolcezza della nostra cipolla, dichiaravano di essere interessati a commercializzarla, a livello di ipermercati, ma alla condizione che fosse già munita di un marchio come l' IGP. Occorre quindi intensificare ogni sforzo per conseguire un risultato che appare alla portata di nostri tenaci coltivatori e della nostra cittadina tutta.

L'onorevole Nunzio Angiola ha da tempo aperto un'interlocuzione, presso il Ministero dell'Agricoltura, con la Sottosegretaria all’Agricoltura Alessandra Pesce, traendone buonissimi auspici, ma sembrerebbero necessari ancora alcuni passaggi(Camera di Commercio e soprattutto Regione Puglia) . Ecco perché egli ha accolto molto positivamente il rinnovato interesse manifestato dal sindaco Carlucci, il quale l’altro ieri ha convocato unariunione con i produttori cittadini di cipolla rossa.

Il Movimento 5 Stelle, oggi al Governo, non strumentalizza le istanze dei territori per catturare subdolamente consensi ma, al contrario, responsabilmente e con l'onestà intellettuale di sempre, persegue le possibili sinergie con le amministrazioni locali, qualunque ne sia la colorazione politica, nell'esclusivo interesse delle comunità locali e del loro sviluppo economico.

Conseguentemente il Prof. Angiola, e con lui il meetup Acquaviva 5Stelle, si pongono a disposizione dell'amministrazione comunale e del Consorzio dei produttori, per quelle che sono le proprie attuali competenze e facoltà.

Solo tramite la collaborazione ai diversi livelli istituzionali, si potrà dopo anni e anni di tentativi andati a vuoto, conseguire l’obiettivo del riconoscimento del marchio IGP.

Chiudo porgendo un caro saluto dell'On. Angiola (e, con deferenza, il mio personale) a tutti gli attori di buona volontà e, doverosamente, in particolare a quegli agricoltori che, coni pregiati frutti del loro duro lavoro, tengono alto il nome e le speranze di Acquaviva. Speriamo di festeggiare quanto prima gli sforzi di tutti con un gran calzone ... IGP!

Lascia il tuo commento
commenti