Città Metropolitana di Bari

Politiche per la salute e valorizzazione delle risorse naturali: incarico a Lavarra

A l'on. Lavarra l'incarico di supportare Decaro “nell'attività di indirizzo alle politiche di valorizzazione delle risorse naturali"

Politica
Acquaviva venerdì 17 settembre 2021
di La Redazione
A l'on. Lavarra l'incarico di supportare Decaro “nell'attività di indirizzo alle politiche di valorizzazione delle risorse naturali
A l'on. Lavarra l'incarico di supportare Decaro “nell'attività di indirizzo alle politiche di valorizzazione delle risorse naturali" © n.c.
Il Sindaco della Città Metropolitana di Bari Antonio Decaro ha incaricato l’on. Enzo Lavarra di supportarlo “nell'attività di indirizzo alle politiche di valorizzazione delle risorse naturali nella prospettiva del Green Deal della Unione Europea”. Secondo quanto previsto dello Statuto della Città Metropolitana di Bari, che testualmente recita: "il Sindaco può conferire, a titolo gratuito, in particolari materie a cittadini, titolari di specifiche competenze ed esperienze, incarichi funzionali di supporto all'attività di indirizzo politico.
 
L’on. Lavarra ha ringraziato dicendosi “assai lieto della fiducia concessami dal Sindaco; che mi impegno a ricambiare con il mio contributo a fare della Città Metropolitana di Bari campo di sperimentazione della nuova legislazione europea che lega gli aspetti naturalistico- ambientali al nuovo paradigma dello sviluppo sostenibile”.
 
“Fra i primi banchi di prova - continua Lavarra - la verifica delle potenzialità per candidare l’area metropolitana di Bari fra le 30 Green Communities del Pnrr. Ovvero la misura del Piano italiano che prevede la creazione di comunità locali, tra loro coordinate e/o associate (le Green communities), finalizzata all’elaborazione, il finanziamento e la realizzazione di piani di sviluppo sostenibili dal punto di vista energetico, ambientale, economico e sociale, avviando un nuovo rapporto sussidiario e di scambio con le comunità urbane e metropolitane.
 
Protocolli e programmi comuni fra Enti gestori delle aree protette e responsabili dei Cammini della Viandanza sono altra importante direttrice di sviluppo del turismo sostenibile e della mobilita lenta, a misura della domanda del viaggiatore contemporaneo e della fruizione da parte cittadini di ogni età della Città Metropolitana di Bari”.
Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 17 settembre 2021 alle 12:38 :

    Il famoso sostenibile green è un mantra poco comprensibile che finora ha fatto più danni economici che altro. A ottobre grazie al Green ci ritroveremo in bolletta elettrica un bell'aumento verde del 40%. Per nulla.....sostenibile. Rispondi a Franco