Sala G. D’Ambrosio Angelillo

Per la rassegna “Io non dimentico”, presentazione del libro di e con Remo Calcich

Un lungo viaggio dalla seconda guerra mondiale, al comunismo di Tito, fino ad approdare in terra brindisina con l’esperienza dura del campo profughi

Cultura
Acquaviva giovedì 13 febbraio 2020
di La Redazione
Per la rassegna “Io non dimentico”, presentazione del libro di e con Remo Calcich
Per la rassegna “Io non dimentico”, presentazione del libro di e con Remo Calcich © Comune di Acquaviva delle Fonti

Domani 14 febbraio alle ore 19.00 nella Sala G. D’Ambrosio Angelillo ci sarà la presentazione del libro di e con Remo Calcich, autore di “Italiano con la coda”, romanzo storico autobiografico, ambientato tra l’Istria e la Puglia, che descrive il suo mondo al confine tra la cultura slava e quello neolatina.

È un’occasione per comunicare alle giovani generazioni una memoria fatta di Irredentismo, Grande Guerra, Esodo e “Magica Puglia”.

Un lungo viaggio dalla seconda guerra mondiale, al comunismo di Tito, fino ad approdare in terra brindisina con l’esperienza dura del campo profughi.

Partecipano al dibattito Giovanni Ventura, colonnello del 7° Reggimento Bersaglieri e Domenico Bolognese, presidente Associazione Campo PG 65, modera il consigliere Beppe Di Vietri.

Lascia il tuo commento
commenti