Resoconto del recital di fine anno della scuola di musica

La tenacia dell’Associazione Culturale e Musicale “Emilio Rivela”

La cultura dell'educazione musicale come baluardo da preservare

Cultura
Acquaviva martedì 26 giugno 2012
di Michele Paradiso
Associazione "Emilio Rivela"
Associazione "Emilio Rivela" © archivio

24 Giugno 2012. La nazionale di calcio guidata da Cesare Prandelli approda alla semifinale del campionato europeo.

È senza dubbio una data che resterà impressa nella memoria degli italiani, ed in particolar modo degli acquavivesi. Non solo per questo passaggio al successivo turno.

Domenica 24 giugno, infatti, è stato un giorno memorabile anche per l’Associazione Musicale e Culturale “Emilio Rivela” di Acquaviva che ha deliziato la nostra cittadina con un Recital di fine anno degno di nota.

Si tratta del tanto atteso saggio finale, che chiama a raccolta tutti gli allievi della celebre scuola di musica, fondata dal M° Domenico Nuzzaco. “Come da tradizione – ci spiega il Maestro – il saggio di fine anno dell’Associazione rappresenta il culmine delle attività svolte in un anno. Esso dà modo a tutti i suoi iscritti di potersi esprimere musicalmente e di mostrare quanto appreso. La nostra scuola, da oltre 10 anni, propone una vasta gamma di corsi di musica, dando un’opportunità a chiunque di cimentarsi in quest’arte ed offrendo inoltre a tutti gli interessati la possibilità di potersi preparare per sostenere esami di ammissione o di compimento presso i conservatori”.

Durante il saggio della scorsa domenica bambini, ragazzi ed appassionati di musica di ogni fascia d’età si sono esibiti sul palco dell' Oratorio San Domenico di Acquaviva, un’occasione interessante nella quale si è proposto al pubblico un mix riuscitissimo di generi molto diversi tra loro, dalla musica classica alla più moderna musica pop.

La nostra cittadina, ancora una volta, ha potuto apprezzare la goliardica manifestazione realizzata grazie al lodevole impegno del Maestro Nuzzaco, di Concetta Saracino e dei loro collaboratori. Si è assistito ad uno spettacolo davvero unico nel suo genere. Una serata all’insegna della musica di qualità, a riprova dell’elevata professionalità degli insegnanti dell’Associazione “Emilio Rivela” che, con il contributo dei tanti iscritti, hanno dimostrato che per realizzare una manifestazione simile è sufficiente la passione e la volontà di mettersi in gioco.

Novità assoluta di quest’anno – ci dice il M° Nuzzaco – è stato l’esperimento di creare gruppi rock all’interno della scuola, miscelando gli iscritti in varie band. Questo saggio rappresenta una sorta di svolta, anche e soprattutto per questo aspetto. Di solito, la serata si chiudeva con l’esibizione dell’orchestra. Quest’anno abbiamo voluto fare qualcosa di diverso, lasciando i ragazzi liberi di esprimersi nel loro genere preferito”.

Quest’evento fa sperare tutti noi e la massiccia presenza al recital rappresenta un’ulteriore dimostrazione che ad Acquaviva le associazioni costituiscono un elemento imprescindibile e vitale, veri e propri baluardi da preservare e in cui credere maggiormente. Del resto, l'educazione musicale riveste un’importanza fondamentale, in quanto rende chi suona una persona speciale, dotata di una sensibilità maggiore e di un animo più nobile.

L'associazione “Emilio Rivela” ha preparato nel corso degli anni molti giovani talenti acquavivesi che hanno poi proseguito i loro studi presso i conservatori di musica. Nonostante ciò, molti di loro continuano a frequentare l'associazione e a partecipare alle sue innumerevoli attività. La sentono davvero come una seconda famiglia e a legarli è come se ci fosse un cordone ombelicale impossibile da recidere.

E proprio come una famiglia, l’associazione non va totalmente in vacanza. Verranno infatti a breve attivati nuovi laboratori estivi. Per tutti gli appassionati di batteria e di percussioni sarà possibile partecipare alla Drums School tenuta dagli insegnanti Michele Fracchiolla e Maurizio D’Agostino: sono previsti corsi individuali di batteria jazz-pop-rock, un laboratorio di musica d’insieme e la formazione di un’orchestra di percussionisti.
L’associazione culturale promuove inoltre per quest’estate corsi specifici di approccio al colore, al disegno per bambini dai 3 ai 6 anni, un laboratorio di studio di opere famose con approccio alla pittura per i bambini a partire da 6 anni ed un corso di disegno a pittura con tecnica mista, disegno dal vero, pittura ad olio, acquerello rivolto a ragazzi ed adulti, che saranno tenuti da Katia Lopane.

Per maggiori informazioni sulle attività dell’Associazione di via Sannicandro è possibile contattare gli organizzatori al numero 3389210939 e visitare la pagina facebook http://www.facebook.com/AssociazioneCulturaleEMusicaleEmilioRivela.

Di seguito proponiamo la fotogallery del Recital realizzata da Duccio Morelli.
 

Lascia il tuo commento
commenti