Stazione Carabinieri Forestale di Acquaviva delle Fonti

Acquaviva, abbandono e combustione di rifiuti

2,5 mc di teli per la coltivazione dell’uva

Cronaca
Acquaviva venerdì 14 giugno 2019
di La Redazione
I Carabinieri Forestali sequestrano un'area in cui venivano abbandonati e bruciati rifiuti
I Carabinieri Forestali sequestrano un'area in cui venivano abbandonati e bruciati rifiuti © Carabinieri Forestali

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Acquaviva delle Fonti hanno accertato un abbandono di rifiuti derivanti da attività agricola con successiva combustione dei materiali, nel comune di Rutigliano, in località Torre Castiello.

In particolare, trattasi di teli in plastica per la coltivazione dell’uva da tavola, stimati per un quantitativo di circa 2,5 mc e inseriti all’interno di un immobile.

Per le violazioni ex art 256 co. 1 – 2 (attività di gestione di rifiuti non autorizzata) e dell’art. 256 bis (combustione illecita di rifiuti) del D. Lgs 152/2006, è stato deferito il proprietario del terreno interessato.

Lascia il tuo commento
commenti