Il fatto

​Furto ad Acquaviva: arresto con inseguimento, in manette ladro in trasferta

I carabinieri della stazione di Corato hanno bloccato un pregiudicato 55enne di Lucera in fuga a bordo di un autocarro Iveco Daily con gru nuovo di zecca rubato poco prima dal Comune di Acquaviva

Cronaca
Acquaviva mercoledì 10 ottobre 2018
di La Redazione
Carabinieri in azione sulla Corato-Altamura
Carabinieri in azione sulla Corato-Altamura © CoratoLive.it

Arresto con inseguimento ieri mattina lungo la provinciale 238 che collega Corato ad Altamura.

I carabinieri della stazione di Corato hanno bloccato un pregiudicato 55enne di Lucera in fuga a bordo di un autocarro Iveco Daily con gru nuovo di zecca.

Il veicolo era stato rubato poco prima ad Acquaviva. Grazie al segnale dell'allarme satellitare, i militari della stazione di quel Comune sono riusciti a monitorare gli spostamenti del mezzo e a segnalare ai colleghi di Corato che il ladro si era immesso sulla provinciale 238.

I carabinieri, guidati dal luogotenente Pietro Zona, hanno quindi inviato sul posto una gazzella che ha rapidamente individuato il furgone. Appena il malvivente si è accorto della presenza dei militari, ha accelerato per seminarli. Di lì ne è nato un inseguimento che si è protratto per qualche chilometro.

Vistosi braccato, il ladro ha improvvisamente rallentato la marcia nei pressi di Calendano ed è saltato giù dal veicolo per provare a dileguarsi a piedi nelle campagne. Un tentativo che si è rivelato inutile: i carabinieri sono infatti scesi a loro volta dall'auto e sono riusciti a bloccare l'uomo.

Per il pregiudicato sono così scattate le manette con le accuse di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Su disposizione dell'autorità giudiziaria, il 55enne è quindi stato condotto nel carcere di Trani. Il furgone è invece stato restituito al proprietario.

Lascia il tuo commento
commenti