Gruppo carabinieri forestale

Acquaviva: dolina carsica riempita con inerti

I militari hanno proceduto a porre sotto sequestro penale l’intera area

Cronaca
Acquaviva martedì 06 aprile 2021
di La Redazione
Acquaviva: dolina carsica riempita con inerti
Acquaviva: dolina carsica riempita con inerti © Gruppo carabinieri forestale di Bari

A seguito di diverse denunce sporte dai cittadini nel mese di Marzo 2021 circa presunti lavori irregolari presso un’area su cui sarebbe sorto un impianto per la produzione di biogas, i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Acquaviva delle Fonti, coadiuvati da tecnici del comune, hanno effettuato diversi sopralluoghi in località Annunziata in agro di Acquaviva delle Fonti, accertando che una dolina carsica era stata completamente riempita e livellata utilizzando terreno argilloso al di sotto del quale è stato occultato altro materiale inerte derivante da resti di demolizioni edili costituiti da frammenti di cemento, piastrelle e vetro.

L’area in questione, nella disponibilità di una società tarantina specializzata in impianti di biogas, ha una estensione di circa 60 m2 e rappresenta la parte più depressa della dolina.

I militari hanno accertato che il suddetto intervento è stato realizzato in assenza di titolo edilizio autorizzativo ed in assenza del parere di compatibilità paesaggistica, determinando una modifica sostanziale dello stato dei luoghi con alterazione del profilo geo-morfologico, costituendo di fatto deturpamento di un’area soggetta a protezione speciale.

Per tutto quanto accertato, i militari hanno proceduto a porre sotto sequestro penale l’intera area per violazione dell’art. 44 comma 1 del D.P.R. 380/2001 nonché dell’art. 734 del Codice Penale, ovvero per distruzione di bellezze naturali.

Lascia il tuo commento
commenti