Comunicato stampa

Riprese fiction Rai. Il comunicato dell'ospedale Miulli

Le riprese vengono effettuate solamente in spazi avulsi dall’ordinaria attività medica

Attualità
Acquaviva mercoledì 02 dicembre 2020
di Ufficio Stampa Ospedale miulli
Ospedale Miulli dall'alto
Ospedale Miulli dall'alto © Ospedale Miulli

Comunicato stampa - Ospedale Miulli:

"Il Miulli è impegnato, come in altre occasioni, a ospitare iniziative cinematografiche che scelgono la nostra struttura quale luogo di bellezza ed eccellenza. A seguito delle informazioni parziali e inesatte circolate sui mezzi di informazione circa gli spazi utilizzati nelle riprese della Fiction Rai, l’Ente intende fornire le seguenti precisazioni per garantire serenità e tranquillità ai propri pazienti e ai loro parenti.

Le riprese vengono effettuate solamente in spazi avulsi dall’ordinaria attività medica, nello specifico: i sotterranei del piano -2, una stanza di centraggio TAC al piano -1 nella giornata di non utilizzo, un ufficio distaccato situato al piano terra. L’intera troupe si sottopone ogni 2 giorni al tampone molecolare e utilizza un ingresso specifico e isolato, né interagisce con il personale e l’utenza dell’ospedale.

In questo difficile momento per il nostro Paese, l’Ente Miulli pone forte attenzione ai risvolti economico-sociali che iniziative come questa producono. Al nostro territorio e alle decine di maestranze locali impegnate, che in questi mesi stanno affrontando enormi difficoltà dovute alle restrizioni Covid, il Miulli ha deciso di non voltare le spalle e di permettere l’utilizzo di spazi determinati e tutelati, nel pieno rispetto delle norme e a garanzia della sicurezza di tutti".

Lascia il tuo commento
commenti