Emergenza Coronavirus

Uffici comunali: proroghe chiusure e nuove aperture

Si dispone l’obbligo dell’utilizzo della mascherina senza filtro e valvola nei luoghi pubblici fino al 02.06.2020

Attualità
Acquaviva lunedì 18 maggio 2020
di La Redazione
Palazzo de Mari
Palazzo de Mari © n.c.

Con Ordinanza Sindacale n. 59 del 17.05.2020 il Comune di Acquaviva delle Fonti proroga la sospensione dell’apertura al pubblico degli uffici comunali (ad eccezione degli uffici stato civile e polizia municipale), sostituendo l’attività di ricevimento con lo sportello telematico e la posta elettronica;

la chiusura della Biblioteca Comunale, che ha attivato un servizio di comodato gratuito dei testi mediante consegna stabilita con delibera di G.C. n. 73 del 12.05.2020, con impegno di attivare la consegna a lungo termine su prenotazione, previa disciplina da adottarsi con delibera di giunta comunale;

la chiusura del parco giochi in Via Vittime di via Fani, dell’impianto sportivo in Viale della Repubblica, dello skate park in contrada Scappagrano dalla data del 18.05.2020 al 02.06.2020.

Si disporre l’apertura delle restanti aree pubbliche (parchi, ville, giardini pubblici), ivi comprese l’area dog “B.Powell”, nel rispetto delle misure di distanziamento e di divieto di assembramenti previste dalle disposizioni governative, ad eccezione delle aree attrezzate per i giochi dei bambini, che resteranno chiuse;

L’accesso del pubblico al cimitero è consentito nel rispetto delle misure di distanziamento e del divieto di assembramenti, con ingresso da soli o al massimo di componenti appartenenti allo stesso nucleo familiare;

Si consente fino all’effettiva riapertura delle attività economiche e produttive di cui al D.L. n.33 del 16 Maggio 2020 anche nei giorni festivi il funzionamento per asporto e /o domicilio, e quindi con divieto di somministrazione diretta al banco, con consegna in prossimità dell’uscio o all’interno dell’esercizio nel rispetto delle regole del distanziamento, nelle more dell’adeguamento da parte dei precitati operatori ai protocolli e alle linee guida idonei, a prevenire o ridurre il rischio di contagio;

Si dispone l’obbligo dell’utilizzo della mascherina senza filtro e valvola nei luoghi pubblici fino al 02.06.2020 e si raccomanda ai cittadini il rispetto delle regole e del distanziamento sociale. Si ricorda che è vietato smaltire guanti, mascherine su sede stradale e su area pubblica per le quali violazioni saranno applicate le sanzioni previste dal codice della strada e dal D.lgs. n. 152/2006.

Lascia il tuo commento
commenti