Comune di Acquaviva delle Fonti

Emergenza Covid-19: nuove disposizioni

Ordinanza Sindacale n. 47 del 29/04/2020

Attualità
Acquaviva venerdì 01 maggio 2020
di La Redazione
Emergenza Covid-19: nuove disposizioni
Emergenza Covid-19: nuove disposizioni © n. c.

In seguito alle nuove disposizioni DMPC 26/04/2020 e Ordinanza n. 214 del 28/04/2020 del Presidente della Regione Puglia, con Ordinanza Sindacale n. 47 del 29/04/2020 il Comune di Acquaviva delle Fonti dispone quanto segue:

  • Di prorogare la sospensione dell’apertura al pubblico degli uffici comunali (ad eccezione degli uffici stato civile e polizia municipale), sostituendo l’attività di ricevimento con lo sportello telematico e la posta elettronica fino al 17.05.2020;
  • Di prorogare la chiusura della Biblioteca Comunale, che attiverà un servizio di comodato gratuito dei testi mediante consegna a domicilio, del parco giochi in Via Caduti di Tutte le Guerre, dell’impianto sportivo in Viale della Repubblica, dello skate park in contrada Scappagrano, dell’area dog “B.Powell” fino al 13 Maggio 2020;
  • La chiusura temporanea di tutte le aree pubbliche (parchi, ville, giardini pubblici) comprese le aree attrezzature per i giochi dei bambini atteso che non è possibile garantire il rispetto del distanziamento sociale (ai sensi dell’art. 1 comma 1 lettera e) del DPCM 26/04/2020);
  • Di disporre l’accesso al cimitero per i giorni 2 e 3 Maggio 2020 esclusivamente ai parenti dei deceduti dal 1.04.2019, nelle more della predisposizione delle adeguate misure di contingentamento dell’afflusso e del completamento dei lavori di manutenzione del verde. Pertanto si ricorda che il cimitero sarà CHIUSO il 1/05/2020; A decorrere dal 4 maggio 2020 sarà consentito l’accesso al pubblico nel rispetto delle misure di distanziamento, con ingresso da soli o al massimo di componenti appartenenti allo stesso nucleo familiare;
  • Di non consentire la riapertura delle attività, imprese, aziende, uffici, locali nonché operatori commerciali (pur legittimati alla ripresa, anche dall’ordinanza del Presidente della Regione Puglia n. 214 del 28.04.2020) che non siano comunque in grado di dimostrare l’adempimento delle attività propedeutiche alla ripresa, ai sensi dell’art 2 comma 9 del DPCM 26.04.2020 ed il mantenimento delle misure di salvaguardia igienica e di sicurezza per il mantenimento del distanziamento interpersonale durante lo svolgimento delle attività;
  • Di consentire sino al 17.05.2020 anche nei giorni festivi l’apertura di attività di ristorazione e bar con asporto, e quindi con divieto di somministrazione diretta al banco, previa prenotazione telefonica o online, che dovrà essere necessariamente documentata dall’esercente e/o dall’utente in caso di controllo, fino alle 22, con consegna in prossimità dell’uscio o all’interno dell’esercizio secondo le modalità previste dall’allegato 5 del DPCM del 26.04.2020 e nel rispetto delle regole del distanziamento, possibilmente con pagamento con sistemi elettronici;

Si confida nella collaborazione di tutti i cittadini per evitare assembramenti salvaguardando la salute.

Lascia il tuo commento
commenti