Finalità del progetto

In Piemonte con l’IISS Rosa Luxemburg per il Rural4Learning. Un mondo diverso di fare didattica

All’ultimo step, svoltosi in Piemonte, dove si sono confrontati gli alunni di diverse regioni, tra cui Puglia, Basilicata e Piemonte, ha preso parte la nostra studentessa meritevole Lucia Girardi della 5^ A TAG

Attualità
Acquaviva domenica 10 novembre 2019
di La Redazione
Lucia Girardi
Lucia Girardi © IISS Rosa Luxemburg di Acquaviva

È terminato il progetto Rural4Learning, promosso dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo, finanziato con risorse della Rete Rurale Nazionale 2014-2020 e dei PSR delle Regioni partner, è finalizzato a favorire il trasferimento di conoscenze, di esperienze e di buone pratiche in tema di sviluppo rurale agli studenti degli Istituti agrari e delle Università d'Italia.

All’ultimo step, svoltosi in Piemonte, dove si sono confrontati gli alunni di diverse regioni, tra cui Puglia, Basilicata e Piemonte, ha preso parte la nostra studentessa meritevole Lucia Girardi della 5^ A TAG. Grande l’entusiasmo riportato al ritorno per il bagaglio di esperienza professionale e umano maturato. Il Rural camp è un vero melting pot eccezionale, così come affermato dal tutor prof.ssor Schettini, per alunni e docenti che hanno potuto confrontarsi con realtà professionali e culturali diverse ed hanno visitato attività imprenditoriali diverse, che hanno usufruito dei PSR, come risaie e il consorzio forestale. Gli alunni hanno approfondito le sfide sostenute da queste aziende dal punto di vista economico in merito a sostenibilità ambientale, sociale ed economica, multifunzionalità agricola...obiettivi delle aziende del futuro.

Il progetto Rural4Learning

Il progetto, suddiviso nei due segmenti "Rural4School" e "Rural4University", offre formazione online, esperienza sul campo, orientamento e consulenza sui temi dello sviluppo rurale, agricoltura biologica, multifunzionalità e innovazione in agricoltura, assegnando un peso importante alla relazione "conoscenza–innovazione-produttività" e "ricerca-sviluppo sostenibile-salvaguardia delle risorse" con due focus:

- collegamento, interazione e complementarietà tra Istruzione, Formazione e Lavoro,

- sviluppo di una Società della Conoscenza in grado di valorizzare il patrimonio rurale, portare innovazione e pensare un futuro più sostenibile.

Finalità del progetto:

- comunicare lo sviluppo rurale e le opportunità dei fondi europei alle nuove generazioni;

- fornire alle Regioni/PA interessate un modello per valorizzare le competenze professionali, basato sulla cooperazione tra sistema dell'istruzione e mondo del lavoro;

- realizzare un sistema informativo online sulla piattaforma www.rural4learning.it della Rete Rurale per approfondire specifici temi riguardanti lo sviluppo rurale e le opportunità dei PSR e per favorire lo scambio di conoscenze tra giovani studenti e giovani imprenditori.

Le attività svolte per il "Rural4Learning" dalla Regione Puglia sono progettate e realizzate nell'ambito dei Piani di Comunicazione annuali, con risorse a valere sulla Misura 20 del PSR Puglia 2014-2020. Il progetto è stato ideato, infatti, come un'attività a supporto delle iniziative di comunicazione e informazione previste dal Programma di Sviluppo Rurale 2014-20 (Reg. UE 1305/2013 artt.14, 52, 54) proponendo strumenti "ad hoc" per lo scambio, la discussione e la disseminazione di conoscenza grazie alla sinergia tra sistema educativo e mondo produttivo, per favorire la circolazione delle informazioni sui temi connessi allo sviluppo rurale e sulle opportunità offerte dal PSR, per sensibilizzare i giovani sul valore del patrimonio agricolo e forestale e, infine, sulla possibilità di contribuire con competenze specialistiche a rendere il settore agricolo attrattivo e concorrenziale.

Lascia il tuo commento
commenti