14-22 settembre 2019 - Ingresso gratuito

12° Ed. Meeting del volontariato “Nuove GenerAzioni”

Campionaria testimonianze, progetti, idee per lo sviluppo delle comunità

Attualità
Acquaviva mercoledì 11 settembre 2019
di Ufficio stampa CSVSN
12° Ed. Meeting del volontariato “Nuove GenerAzioni”
12° Ed. Meeting del volontariato “Nuove GenerAzioni” © Ufficio Stampa CSVSN

Nuove GenerAzioni” è il tema della XII edizione del Meeting del Volontariato che, per il secondo anno consecutivo, torna in Fiera del Levante, Padiglione Nuova Hall, dal 14 al 22 settembre. Coinvolgere il maggior numero di persone e di enti pubblici e privati in un progetto condiviso di crescita delle comunità è l’obiettivo del Centro di servizio al volontariato San Nicola, che nuovamente porta la solidarietà in Campionaria.

“In un periodo storico in cui il leitmotiv è “cambiamento” e “nuovo umanesimo”, i volontari dimostrano quotidianamente che questi concetti sono realizzabili e sostenibili” afferma Rosa Franco, presidente del Csv San Nicola. “I giovani possono essere la leva principale di questa ricostruzione” continua la presidente “In loro gli ideali universali di giustizia e di bellezza trovano espressione in azioni creative e innovative, realmente capaci di generare processi positivi di cambiamento. Da ciò nasce il tema del Meeting che darà ampio spazio proprio alle aspirazioni, all’impeto, ai progetti dei giovani e al loro desiderio di essere protagonisti della realtà”.

140 enti di Terzo settore, circa 2000 volontari, racconteranno ai visitatori esperienze di cittadinanza attiva e solidale negli spazi messi a loro disposizione nella Nuova Hall. Tra i tanti i testimoni d’eccezione del Meeting del Volontariato, interverranno: Luciano Violante, presidente emerito della Camera dei deputati; Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia; Giuseppe Centomani, direttore del Centro per la Giustizia Minorile di Puglia e Basilicata; Pietro Guastamacchia, direttore Ufficio Interdistrettuale di Esecuzione Penale Esterna di Puglia e Basilicata; Stefano Bronzini, Rettore dell’Università degli Studi di Bari; mons. Alberto D’Urso, presidente nazionale della Consulta Antiusura; don Gianni De Robertis, direttore generale della Fondazione Migrantes; Pietro Rossi, Garante regionale della Puglia delle persone sottoposte a misure restrittive; Giorgio Paolucci, giornalista, scrittore e caporedattore del quotidiano “Avvenire”; Claudio Risé, psicoterapeuta e scrittore; Lorena Saracino, presidente del Co.R.eCom. Puglia.

Saranno 9 giorni fitti di appuntamenti, convegni, mostre e spettacoli che prenderanno avvio sabato 14 settembre alle ore 17.30 con la cerimonia di inaugurazione a cui prenderanno parte rappresentanti istituzionali e del mondo del Terzo settore, tra i quali l’assessore al Welfare del Comune di Bari Francesca Bottalico.

4 i convegni organizzati dal Csv San Nicola presso la Sala 3 Padiglione 152 della Regione Puglia: “Giovani e Polis”, lunedì 16 alle ore 16; “Giovani e Educazione”, mercoledì 18 alle ore 10,00; “Giovani e Lavoro”, venerdì 20 alle ore 10.00, “Giovani e Affettività”, sabato 21 alle ore 10.00;

Giovani e Accoglienza”, sabato 21 alle ore 17.00. Inoltre, venerdì 20 alle ore 17.00, sarà presentato lo short master “Terzo settore e sussidiarietà”, organizzato dal Csv San Nicola in collaborazione con l’Università degli Studi di Bari.

Tanti gli incontri delle associazioni in cui si affronteranno una molteplicità di argomenti: diritti delle donne; agricoltura e reti sociali; giovani, reati e giustizia riparativa; comunicazione per il sociale; famiglie e affidamento; droga e informazione; testamento biologico e fine vita; povertà e usura; diversità; tumore e prevenzione; morale ed etica; arte e giovani.

Numerosi eventi culturali arricchiranno le giornate del Meeting del Volontariato. Il Csv San Nicola proporrà mostre, spettacoli teatrali e un concerto. Le mostre fotografiche proporranno una riflessione sull’Italia che cambia, una sfida agli stereotipi razziali: “Nuove Generazioni. I volti giovani dell’Italia multietnica”, introdotta dall’incontro “Come vivere insieme: migrazioni, giovani e futuro dell’Italia”, lunedì 16 alle ore 10.00 a cui seguirà l’inaugurazione alle ore 12.00, e “Una famiglia, tutti i colori”, presentazione domenica 15 ore 10.00. Due le rappresentazioni teatrali: “I favolosi anni ‘60” della Compagnia Teatrale THEA3, un racconto sulla semplicità e l’umanità della vita barese negli anni passati, domenica 15 ore 20.30; “Grido silenzioso” dell’Associazione culturale e teatrale Grocà, che porterà in scena alcune testimonianze tratte dal libro Uomini e caporali – Viaggio tra i nuovi schiavi nelle campagne del Sud”, sabato 21 ore 20.30. Infine, danze e musiche popolari con Popularia Tantum, domenica 22 ore 20.30.

Interessante e ricca la proposta delle associazioni: presentazioni di libri, rappresentazioni teatrali, proiezioni di cortometraggi, esibizioni di danza classica e moderna, concerti, sfilate in costumi d’epoca, performance artistiche, mostre.

Non mancherà l’animazione per i bambini offerta dal Csv San Nicola con giochi, laboratori, musica, balli, spettacoli di marionette proposti dall’Associazione Boom.

24 studenti del Liceo G. Bianchi Dottula e del Convitto nazionale D. Cirillo di Bari saranno impegnati durante la manifestazione nell’ambito del progetto di Alternanza Scuola Lavoro. La partecipazione ai convegni consentirà l’accreditamento dei CFU agli studenti dell’Università di Bari iscritti ai corsi di laurea in Scienze della Formazione, Psicologia e Comunicazione del dipartimento FORPSICOM.

Lascia il tuo commento
commenti