Comunicato stampa

Rinviata la “Fanòve”

Rinviato il tradizionale falò a causa del maltempo previsto per domani

Attualità
Acquaviva lunedì 11 marzo 2019
di La Redazione
un rito antico che chiude la settimana di festeggiamenti in onore della patrona, Maria di Costantinopoli.
un rito antico che chiude la settimana di festeggiamenti in onore della patrona, Maria di Costantinopoli. © cosmodesign

Comunicato stampa:

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quello diffuso ieri. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

L’avviso prevede dal pomeriggio di oggi, lunedì 11 marzo, venti da forti a burrasca settentrionali su Emilia-Romagna e Marche, in estensione dal tardo pomeriggio su Puglia, Basilicata, Campania, Calabria e Sicilia, con raffiche di burrasca forte. Si prevedono, infine, forti mareggiate lungo le coste esposte.

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata allerta gialla per la giornata di domani, martedì 12 marzo, sulla Sicilia nord-orientale, sulla Calabria meridionale e ionica, sulla Puglia, sui bacini della Basilicata meridionale e sull’Abruzzo.

Pertanto, si comunica il rinvio dell’accensione della “Fanòve” a mercoledì 13 marzo 2019

Lascia il tuo commento
commenti