Associazione Nazionale Civili di Guerra e Polizia di Stato

Parte oggi la campagna “Petardi no”

Gli incontri tra la Polizia di Stato e gli studenti rappresentano un momento importante, soprattutto con l’arrivo delle festività durante le quali la vendita di degli fuochi, è più massiccia

Attualità
Acquaviva sabato 10 novembre 2018
di La Redazione
Parte oggi la campagna “Petardi no”
Parte oggi la campagna “Petardi no” © Polizia di Stato

Oggi, sabato 10 novembre parte la campagna “Petardi NO”, organizzata dalla Associazione Nazionale Civili di Guerra, che vede il coinvolgimento, come ogni anno, della Polizia di Stato negli istituti scolastici di Bari e Provincia, al fine di promuovere la cultura della legalità con riferimento al corretto utilizzo dei giochi pirotecnici da parte soprattutto dei più giovani.

Gli artificieri della Polizia di Stato unitamente all’unità cinofila antiesplosivo mostreranno agli studenti la differenza tra giochi pirotecnici autorizzati, di libera vendita nonché clandestini e le conseguenze nefaste derivanti dall’impiego scorretto dei fuochi.

Gli incontri tra la Polizia di Stato e gli studenti rappresentano un momento importante, soprattutto con l’arrivo delle festività durante le quali la vendita di degli fuochi, è più massiccia.

Diventa, pertanto, fondamentale nell’ottica di una funzione preventiva, far veicolare l’informazione tra i più giovani ad opera di professionisti del settore, quali artificieri e unità antiesplosivo della Polizia di Stato, sempre attenti ai temi più delicati che interessano le scuole e gli studenti.

Lascia il tuo commento
commenti