Acquaviva: ​IL LAVORO A SCUOLA… continua il progetto di Alternanza Scuola Lavoro

redazione press LiveYou - Attualità
Acquaviva delle Fonti - lunedì 25 marzo 2019

Giovedì 28 marzo e 4 aprile, si svolgerà nell’Istituto “C. Colamonico – N.Chiarulli” dI Acquaviva delle Fonti, il Seminario “IL LAVORO A SCUOLA” , incontro formativo rivolto agli studenti, sulle tematiche relative all’amministrazione del personale, la compilazione del Cedolino Paga, e gli adempimenti del datore di lavoro. Il Seminario informativo sarà tenuto dal Direttore dell’Ente Bilaterale, dott. Mauro Portoso, che svolge anche la sua attività di Consulente del Lavoro, e pertanto trasmetterà ai giovani le nozioni fondamentali, per apprendere le basi dell’amministrazione del personale.

Il seminario formativo si terrà nell’ambito del progetto dell’Alternanza Scuola Lavoro promosso da Confcommercio Bari – BAT, l’Ente Bilaterale del Terziario della Provincia di Bari e Bat, e l’Istituto Colamonico – Chiarulli.

La Confcommercio Bari BAT e l’Ente Bilaterale del Terziario (EBITER) ancora una volta sono protagonisti accanto alle istituzioni, di interventi rivolti a creare sinergie non solo per le categorie che rappresentano, ma a beneficio dello sviluppo sociale ed economico del territorio e con particolare attenzioni alle realtà del Comune di Acquaviva delle Fonti.

Il Seminario “IL LAVORO A SCUOLA” si svolgerà nell’ambito del protocollo sottoscritto da Confcommercio BARI – BAT e l’Istituto, ed in quest’ottica aggiunge Vito Abrusci delegato di Confcommercio per il Comune di Acquaviva delle Fonti, diventa fondamentale, formare i giovani anche su queste tematiche, fornendo loro non solo gli aspetti teorici che apprendono in aula, ma anche gli aspetti pratici, facendoli visionare i software specifici di Amministrazione del Personale.

“Continuiamo nell’ottica di interagire con il territorio, - spiega Leo Carriera, Direttore di Confcommercio Bari –Bat - cercando di rispondere anche ai fabbisogni formativi che ci vengono richiesti dalla scuola, e dalle imprese associate, in termini di formazione dei giovani”.

Altri articoli
Gli articoli più commentati
Gli articoli più letti