Origini di Acquaviva

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

La città
a cura di Mariella Nanna
Secondo la tradizione popolare il nucleo originario di Acquaviva si costituì su un’altura, chiamata volgarmente “Saltino”, trasformazione dell’originario “Salentino”. Qui sorge una chiesetta rurale diroccata dedicata a S. Maria della Palma, detta anche Madonna di Salentino, al cui interno ci sono tracce di affreschi tardo-gotici o addirittura posteriori; tuttavia la presenza evidente di segni di rimaneggiamenti lascia supporre che sia stata edificata su una chiesa paleocristiana.

Gli scavi archeologici effettuati nella zona a partire dal 1973 hanno portato alla luce resti di un insediamento apulo di carattere rurale, che deve aver raggiunto il massimo sviluppo nel IV sec. a.C., come dimostra la più ampia attestazione relativa a questo periodo, pur non mancando segni di frequentazione dell’area dalla tarda età del bronzo al periodo altomedievale.
           
Gli scavi archeologici compiuti nella parte sud-occidentale dell’area hanno portato alla luce resti di strutture murarie e piani pavimentali. Nella stessa area sono state rinvenute varie sepolture, alcune risalenti al V-IV sec. a.C., altre più tarde: ciò dimostra che di norma le tombe erano sparse tra le case e talora si trovavano all’interno degli stessi ambienti. A nord del centro abitato doveva trovarsi l’area sacra: qui è stato rinvenuto materiale vario costituito da vasi di terracotta, attrezzi agricoli in ferro, cenere mista ad ossa combuste di animali. Doveva trattarsi probabilmente di depositi votivi relativi ad un piccolo santuario suburbano.

Il centro abitato esisteva ancora nel basso impero, come testimonia il ritrovamento di numerose monete risalenti a quell’epoca. La sua distruzione avvenne con ogni probabilità durante le invasioni barbariche, fra il VI e l’VIII sec. d.C. Nel vasto territorio circostante si costituirono allora molti villaggi, fra cui quello di Aquaviva ( in origine senza la “c”), che conobbe un rapido sviluppo grazie alla fertilità della terra, la salubrità dell’aria, la favorevole posizione geografica e soprattutto l’abbondanza di acque sorgive. Il casale fu presto cinto di mura e vi fu eretto un castello a protezione e baluardo dei casali vicini.

La città

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

Vai alla sezione

Volantini

Le migliori offerte in città e dintorni.

Vai alla sezione

Meteo

Consulta le previsioni meteo della tua città fino a 5 giorni grazie ai dati aggiornati del nostro bollettino metereologico.

Vai alla sezione

Strumenti di segnalazione

Hai una segnalazione da fare o una buona storia da condividere con la nostra redazione e con i nostri lettori? Segnalaci subito la tua notizia.

Vai alla sezione

Autocertificazione Online

Online moduli di Autocertificazione da compilare e stampare velocemente.

Vai alla sezione

Farmacie di turno a Acquaviva

Visualizza i turni delle farmacie di turno.

Le farmacie di turno