Volley mercato

Ancora riconferme per la Volleyup, ecco la permanenza delle giocatrici putignanesi

In prossima settimana saranno annunciati i primi nuovi arrivi

Volley
Acquaviva lunedì 06 agosto 2018
di La Redazione
Ancora riconferme per la Volleyup, ecco la permanenza delle giocatrici putignanesi
Ancora riconferme per la Volleyup, ecco la permanenza delle giocatrici putignanesi © AcquavivaLive

Dopo la conferma delle giocatrici acquavivesi, ecco arrivare anche la notizia della permanenza del blocco putignanese, protagonista in egual misura della stagione culminata con la storica promozione della VolleyUp. Le citiamo in rigoroso ordine alfabetico: Lucia Brunetti nel ruolo di palleggiatrice, la schiacciatrice Simona Serio, Asia Sozio distintasi come opposto, Giorgia Zizzi una delle centrali in organico. A voler essere proprio precisi, nel caso di Lucia Brunetti sarebbe più giusto parlare di provenienza castellanese, benché le sue precedenti esperienze agonistiche siano state maturate in quel di Putignano con la maglia della Uisp, prima del suo approdo alla VolleyUp.

Si rinnova, dunque, una sinergia tra le due realtà sportive cittadine che prosegue oramai da alcuni anni e che ha già regalato non poche soddisfazioni sul campo, anche se la più importante resta indubbiamente la conquista della serie C ottenuta tre mesi fa.

Ad oggi la rosa a disposizione di mister Angelo Polignano conta nove atlete, tutte già presenti nello scorso campionato: meritavano di giocarsi un’opportunità anche nella categoria superiore per quanto hanno saputo dare in campo e fuori. E le novità? Arrivano, arrivano anche quelle.

Ci sono diverse trattative avviate dal direttore sportivo, Giuseppe Petrelli, intenzionato a definire almeno una buona parte di queste operazioni già entro la prossima settimana. Ma la parola d’ordine dovrà essere: oculatezza! Non c’è alcuna voglia di lasciarsi prendere dalla frenesia, anche perché il campionato comincerà ad ottobre. Insomma, c’è tutto il tempo per far bene, anche in sede di mercato.

Lascia il tuo commento
commenti