Le parole del Presidente

Football Acquaviva: “Stagione entusiasmante, fatto qualcosa di storico. E per il prossimo anno…”

Il Presidente Carrieri sulla stagione calcistica del settore giovanile

Calcio
Acquaviva sabato 18 marzo 2017
di La Redazione
Il presidente Carrieri © Football Acquaviva

A seguire l'intervista al presidente Carrieri pubblicata sul sito ufficiale della società Football Acquaviva:

Presidente si è conclusa non da molto la prima stagione sportiva del nostro settore giovanile. Sappiamo che l’ha seguita con particolare attenzione, perciò come la definirebbe?

Entusiasmante, è stata una stagione davvero straordinaria. Non posso nascondere che siamo andati ben oltre quelle che, per me personalmente ma per tutta la società, erano le aspettative.

I risultati sportivi ottenuti sul campo sono incredibili; entrambe le nostre squadre, i giovanissimi e gli allievi, al primo campionato insieme, si sono piazzate al secondo posto nei campionati provinciali di categoria. I giovanissimi dopo aver a lungo dominato un torneo condotto al primo posto fino alle ultime giornate, gli allievi al termine di una grande rimonta nel girone di ritorno. 

Ma il risultato più strabiliante e, concedetemelo, più importante è l’unione, l’appartenenza e il legame che questi ragazzi hanno creato tra di loro e con la società. Vederli festeggiare, gioire e piangere per la maglia che indossavano, mi ha emozionato.

Se oggi posso essere qui a parlare di questi risultati i meriti vanno certamente condivisi tra chi ha contribuito a rendere possibile tutto questo.

Mi riferisco prima di tutto ai due mister, Nino Armenise e Filippo Tafuni, ottime persone prima che bravi tecnici. 

I loro sacrifici, il loro impegno, la programmazione fatta insieme e il costante confronto con la società, sono stati fondamentali per la crescita dei ragazzi. 

La prova del loro ottimo lavoro e della costante attenzione che abbiamo verso il settore giovanile sta nel fatto che alcuni Giovanissimi abbiano disputato gare nella categoria Allievi, ma soprattutto che 3/4 Allievi siano ormai stabilmente inseriti nel gruppo della prima squadra e seguano già i consigli di Mister Ettorre. Solo per fare un esempio, il centrocampista classe 2000 Nicola Barile ha già esordito con la prima squadra in occasione della gara contro il Molfetta.

Questo risultato, per noi straordinario, ci rende orgogliosi e vale la vittoria di un campionato giovanile. 

Presidente, sappiamo che i risultati non si ottengono mai per caso ma sono sempre il frutto di lavoro e programmazione. Questo principio vale anche per il settore giovanile?

Certamente. Il nostro settore giovanile non è nato per capriccio o per un desiderio estemporaneo di una stagione. Tutto il progetto sportivo FOOTBALL ACQUAVIVA, come ben sapete, ruota attorno alla crescita e alla valorizzazione dei giovani della nostra città. In una realtà come la nostra, dunque, il settore giovanile non solo è importante, ma è centrale.

Dovete però concedermi anche un pizzico di orgoglio nel dire che probabilmente quest’anno ad Acquaviva si è realizzato qualcosa di storico.

La nascita del nostro settore giovanile, infatti, è il frutto di una fondamentale sinergia che, tramite la nostra società, si è creata tra le due più importanti scuole calcio del paese, ovvero la POLISPORTIVA CHIMIENTI e la ASD SPORT&FUN.

La bontà e lungimiranza del progetto Football Acquaviva ha fatto si che si riuscisse a lavorare insieme con i risultati di cui parlavamo prima e che sono sotto gli occhi di tutti.

Ovviamente non abbiamo intenzione di fermarci qui. Continueremo, già in questa stagione ma soprattutto il prossimo anno, ad investire sul settore giovanile, migliorandoci e programmando, come già stiamo facendo e come rientra nel nostro modo di lavorare, la prossima stagione agonistica.

Questa stagione dunque va in archivio?

Non ancora! La stagione sportiva del nostro settore giovanile non si è conclusa con i campionati provinciale allievi e giovanissimi ma avrà una appendice con il campionato “Allievi sperimentali”, che avrà inizio tra qualche settimana e in cui saranno impegnati i nostri  2001 e 2002. Sarà un’ottima occasione per cominciare a lavorare su un gruppo che, ne sono certo, nel prossimo futuro ci regalerà soddisfazioni. 

Un ultimo ringraziamento concedetemi di rivolgerlo a quanti, tesserati e non, per tutta la stagione sono stati vicini al settore giovanile fornendo un supporto inestimabile agli sforzi della società; mi riferisco ad Orazio, Luigi, Antonello, Alessando, all’onnipresente Valentino, oltre ai già citati mister Filippo e Nino e a tutti i genitori che con la loro presenza ci hanno seguiti e supportati per tutta la stagione. 

 

Lascia il tuo commento
Le più commentate
Le più lette