Palazzo Comunale di Acquaviva delle Fonti - Sala Anagrafe

I primi 40 anni della letteratura pugliese, tre incontri ad Acquaviva

Gli incontri che affronteranno diverse tematiche vedranno la partecipazione di autori/ scrittori che dialogheranno con storici ed esperti di Letteratura e personaggi di notevole spessore culturale

Cultura
Acquaviva giovedì 08 marzo 2018
di La Redazione
APULIAN BEST SELLER
APULIAN BEST SELLER © Mondadori store

Quarant'anni fa Feltrinelli pubblicava "Tuta Blu", di Tommaso Ciaula. Con il racconto autobiografico di un operaio che lasciava il suo mondo contadino per entrare nell'era della fabbrica e dell'alienazione, della rabbia e cell'automazione, la Puglia faceva per la prima volta ingresso nella letteratura italiana.

Da allora molti altri scrittori pugliesi hanno conosciuto il successo della critica e delle vendite: Carofiglio, Lopez, Lagioia, De Cataldo, Desiati, Dezio, Leogrande, Genisi, sono solo alcuni dei nomi di una generazione di autori sempre più apprezzati dai lettori. Narratori che stanno contribuendo, oltretutto, alla conoscenza e perfino alla promozione dell'immagine di una regione che fino a poco tempo fa si conosceva quasi solo nella forma superficiale e poco aggiornata dello stereotipo.

Per questo l'assessorato alla Cultura del Comune di Acquaviva delle fonti ha deciso di organizzare l'evento "APULIA BEST SELLER " un contributo ai più illustri scrittori pugliesi che hanno, nei loro lavori, rievocato la Puglia sotto diversi profili.

Gli incontri che affronteranno diverse tematiche vedranno la partecipazione di autori/ scrittori che dialogheranno con storici ed esperti di Letteratura e personaggi di notevole spessore culturale. Protagonisti degli incontri, dal 10 al 23 marzo Tommaso Di Ciaula, Francesco Dezio, Gabriella Genisi, Antonio Stornaiolo, Ferdinando Pappalardo, Trifone Gargano, Maria Carosella e Mariella Nardulli.

Per l'occasione saranno proiettati brevi spezzoni di film che rievocano i temi trattati.

Lascia il tuo commento
commenti