Dodici appuntamenti, a partire dal 16 ottobre, fino a maggio

Il ricordo di Giovanni, scandito oltre ogni metrica musicale

Al via la 4^ Stagione Concertistica dell’Associazione Culturale G. Colafemmina

Cultura
Acquaviva martedì 06 ottobre 2009
di Alessia Cimmarrusti
©

“Nell'intimo avvertiamo il bisogno di una carezza dell'anima, che la bellezza dell'arte può darci, soprattutto quella musicale.”

Sono le parole di Angelo Colafemmina, padre di Giovanni e Presidente dell’Associazione che porta il suo nome.

Anche quest’anno avremo l’occasione di farci avvolgere dal calore incomparabile della musica, grazie alla 4^ Stagione Concertistica, che avrà inizio il 16 ottobre e proseguirà fino a maggio.
Per il concerto inaugurale, il Bonn Bach Choir eseguirà il Requiem di Faurè, diretto dal Maestro Jürgen Böhme, nell’accogliente cornice della Chiesa Cattedrale.
Seguiranno, oltre alle date di novembre, i consueti appuntamenti col Concerto di Natale, con quello di Capodanno e con l’esibizione de “Gli Amici di Giovanni”.

Una lucida e ammirabile “dichiarazione d’intenti” è la Lettera aperta del Direttore Artistico dell’Associazione, M° Maurizio Matarrese:
“Svolgo da anni il mio ruolo di organizzatore e coordinatore di eventi musicali e di programmatore di stagioni e posso affermare, in tutta onestà, di aver riscontrato raramente, in passato, l'entusiasmo, la partecipazione e l'attenzione che il pubblico dell'Associazione ha tributato alle manifestazioni delle scorse edizioni. Questo per me e per il comitato artistico è motivo di grande soddisfazione e di affettuosa incitazione a proseguire senza risparmio di energie e, se possibile, con maggiore impegno.”

Va, infatti, elogiato il tenace progetto dell’Associazione, che con la sua proposta, coltiva il terreno della rinascita culturale nello scenario acquavivese.

A questo proposito, ci sembra appropriato riportare un altro passaggio del Maestro Matarrese:
“Purtroppo, oltre ad elencare gli aspetti positivi dell'esperienza, non posso trascurare di denunciare quelli deludenti e mi riferisco al rapporto con gli Enti pubblici, Comune in primis. […] Mi auguro che la prossima giunta del Comune di Acquaviva delle Fonti consideri la "cultura musicale" un obiettivo prioritario da realizzare per nutrire il tessuto sociale e un investimento importante per la formazione delle nuove generazioni.”

Ed è proprio per i giovani, per quella meravigliosa sostanza di impulsi incontenibili, che opera l’Associazione G. Colafemmina: per offrire un’alternativa a quel vissuto quotidiano che, oggigiorno, ricorre troppo spesso all’arroganza e si mostra sempre più incapace di decodificare il linguaggio della sensibilità.

“Auspichiamo che dalla prematura scomparsa di un giovane e promettente pianista - il nostro indimenticabile Giovanni - possano svilupparsi nuove energie ed iniziative, rivolte in particolare al mondo dei giovani, per aiutarli a crescere e a diventare Maestri in una società più sensibile alle qualità belle della vita.”
Queste le parole di un Padre. Nel ricordo di Giovanni, in battere e levare, oltre ogni metrica musicale.

Per informazioni: info@associazionemusicalecolafemmina.it

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • achisigno ha scritto il 08 ottobre 2009 alle 00:21 :

    Meno male che c'è l'Associazione Culturale Giovanni Colafemmina, alla quale rinnovo non solo la mia totale adesione, ma anche i complimenti per l'eccezionale severità della stagione che sta per aprirsi. Ad majora semper,Angelo! Rispondi a achisigno

  • neon ha scritto il 07 ottobre 2009 alle 17:09 :

    per Maoli: sono daccordo con te. Con questa notizia non c'è nulla da strumentalizzare. Rispondi a neon

  • Maoli ha scritto il 06 ottobre 2009 alle 23:08 :

    Beh, dove si nascondono in questi casi gli affezionati criticoni sempre in prima linea? E certo... se c'è solo da apprezzare non c'è gusto! Rispondi a Maoli

  • substratoatomico ha scritto il 06 ottobre 2009 alle 19:30 :

    PERCHè OPPORTUNO?HO FATTO SOLO UNA OSSERVAZIONE.SEI TU INOPPORTUNO CON QUESTO COMMENTO CHE NON C'ENTRA NULLA Rispondi a substratoatomico

  • nuovo_07 ha scritto il 06 ottobre 2009 alle 14:55 :

    substratoatomico sei completamente fuori tema e inopportuno!! da cittadino mi auguro che la gestione del teatro comunale venga affidata a questa associazione competente e concreta. complimenti sinceri Rispondi a nuovo_07

  • substratoatomico ha scritto il 06 ottobre 2009 alle 11:50 :

    va benissimo questa iniziativa che sincferamente quest'anno proverò a seguire, ma un pò di notizie sulla politica?ci sono cambiamenti, svegliaaaa Rispondi a substratoatomico

Le più commentate
Le più lette