Associazione “Giovanni Colafemmina”, ancora un successo!

L'orchestra Filarmonica di Bacau ad Acquaviva per il Concerto di Capodanno

Cultura
Acquaviva martedì 13 gennaio 2009
di Flora Caporusso
©

L'Associazione culturale “Giovanni Colafemmina” ancora una volta non si smentisce per la tenacia e determinazione con cui realizza eventi culturali di una certa portata.

Inutile spiegare il successo che, sabato scorso, ha riscosso l'appuntamento mensile con la III Stagione Concertistica organizzata dall'Associazione suddetta.

Cinquantacinque musicisti di fama europea, un direttore d'orchestra di altrettanta fama, la Cattedrale di Acquaviva (dal momento che non abbiamo un teatro) gremita di gente, sold out dei biglietti e degli abbonamenti previsti per la serata.

Presenti al grande appuntamento anche la Rai ed altre importanti testate giornalistiche.

Ricordiamo che l'Orchestra Filarmonica di Bacau è una delle orchestre dell'Est Europa più ricche di storia e tradizione e che il Maestro che, sabato scorso, l'ha diretta, Ovidiu Balan, è uno dei migliori Direttori rumeni. Ha studiato a Bucarest perfezionandosi, in seguito, in Olanda, Francia, Stati Uniti.

Ha diretto importanti orchestre negli Stati Uniti, Cuba, Italia, Germania, Francia, Olanda, Bulgaria, Jugoslavia, Russia, Portogallo, Polonia, Ungheria. Ha ricevuto il premio "ATM" per l'interpretazione della 9° Sinfonia di Beethoven, il premio dei critici d'arte per l'interpretazione della Musica Contemporanea Rumena, il premio dell'Associazione Giornalisti di Bacau.

Per i suoi meriti artistici e la sua carriera, ha ricevuto, nel 1982, il "Merito Culturale", nel 1994, nella Repubblica Moldava la "Master of Arts", nel 2000 il "Puncetto d'argento" della città Varallo - Valsesia in Italia, nel 2001 la "Cittadinanza d'Onore" a Bacau.

Dopo essersi esibiti per il Concerto di Capodanno con brani di G. Rossini, G. Puccini, G. Verdi e J. Strauss, una meritata cena a base di carne alla brace e prodotti locali ha atteso i musicisti.

Circa 80 tutti insieme a tavola all'interno della sala dell'Oratorio della Chiesa di S. Francesco. Infine un viaggio di 48 ore per il rientro a casa.

Con il Concerto tenuto nel nostro paese, per il Maestro Ovidiu Balan e per i musicisti dell'Orchestra di Bacau si è conclusa la tournée in giro per l'Italia.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • nuovo_07 ha scritto il 13 gennaio 2009 alle 09:05 :

    la presenza del sindaco col megafono nella home page che celebra festicelle imbarazzanti offusca un pò lo splendore del nostro paese degnamente rappresentata da questa fantastica Associazione.Infinitamente grazie! Rispondi a nuovo_07

Le più commentate
Le più lette