Presso l’Aula Magna

Caffè Digitale alla “De Amicis-Giovanni XXIII”

Nell’anno scolastico 2016/2017 l’istituto ha ottenuto il finanziamento dell’atelier creativo con il progetto “Dalla mano alla mente”

Attualità
Acquaviva giovedì 15 febbraio 2018
di Angela Cutrone
Caffè digitale
Caffè digitale © n.c.

Il giorno 3 febbraio 2018 presso l’Aula Magna dell’ Istituto comprensivo “De Amicis-Giovanni XXIII” di Acquaviva delle Fonti, in occasione dell’inaugurazione dell’Atelier creativo, azione 7, del Piano nazionale scuola digitale, si è tenuto un “Caffè digitale”, inteso come spazio dialogico di confronto sui temi più attuali dell’innovazione della scuola italiana.

Nell’anno scolastico 2016/2017 l’istituto ha ottenuto il finanziamento dell’atelier creativo con il progetto “Dalla mano alla mente”, che ha coinvolto nella progettazione sia i docenti dell’Istituto Comprensivoche i docenti di informatica e gli allievi dell’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Colamonico-Chiarulli”.

La dirigente, Annalisa Bellino ha dichiarato: "L’atelier creativo valorizza il gioco in tutte le sue manifestazioni e permette di sviluppare percorsi di ricerca-azione tra presente e passato e itinerari virtuali attraverso esperienze di realtà aumentata , attività di “storytelling” e progettazione di giochi di robotica creativa ed educativa che mirino a promuovere le potenzialità di tutti gli alunni, facilitando l’integrazione degli alunni con bisogni educativi speciali".

Dopo i saluti e un discorso introduttivoda parte della dirigente Annalisa Bellino, i saluti del sindaco di Acquaviva, Davide Carlucci, delle dottoresseChiara Losurdo e Daniela Caponio,dirigentiscolastici dell’ I.I.S.S “Colamonico-Chiarulli” di Acquaviva delle Fonti e I.I.S.S.“Leonardo da Vinci” di Cassano delle Murge, ha preso la parola Michele Scalera, docente di Informatica dell’Università di Bari, che ha esposto il suo pensiero in merito alle competenze digitali calate nella realtà scolastica attuale.

Dopo, durante una pausa caffè organizzata dal Comitato genitori dell’ istituto, è stato inaugurato l’atelier creativo.

Nella seconda parte dell’incontro si sono susseguiti gli interessanti interventi dei professori: Caterina Marinelli, Francesco Nitti, dell’insegnante Giuseppina Vitulli e dei genitori Ingrid Landersz, Maria Maselli, Dora Zuccaro, Raffaella La Polla, Marco Visceglia. Questa sezione dei lavori è stata moderata da Alessandra Reversi, presidente del Consiglio di Istituto.

A conclusione di questo evento i partecipanti, con entusiasmo, hanno potuto constatareche l’Istituto Comprensivo “De Amicis-Giovanni XXIII” propone un progetto fortemente migliorativo, in chiave interattiva e multimediale, che collega la tradizione di una istituzione storica sul territorio con l’innovazione delle avanguardie educative.

Lascia il tuo commento
commenti