Regione Puglia

Progetto "Pass Laureati - Voucher per la formazione post-universitaria"

Ancora pochi giorni per presentare domanda per PASS LAUREATI, voucher per la frequenza di Master Universitari in Italia e all'estero: a disposizione 20 milioni di euro per l'alta formazione dei giovani laureati pugliesi

Attualità
Acquaviva sabato 13 gennaio 2018
di La Redazione
Pass Laureati
Pass Laureati © n.c.

Il Progetto "Pass Laureati - Voucher per la formazione post-universitaria", in coerenza con la Strategia "Europa 2020", con gli obiettivi della SMArt SPEcIALIZAtION StrAtEGY della Regione Puglia e con le KETs (tecnologie chiavi Abilitanti), mira a favorire e sostenere il diritto all'Alta Formazione, facilitando le scelte individuali di soggetti meritevoli attraverso l'erogazione di voucher finalizzati alla frequenza di Master Universitari in Italia e all'estero.
Con il presente avviso l'Amministrazione regionale interviene a sostegno dei giovani laureati pugliesi, valorizzandone le capacità e le potenzialità creative, professionali ed occupazionali. Esso risponde alla finalità generale di sostenere finanziariamente e tecnicamente la crescita della qualificazione professionale del segmento più scolarizzato della gioventù pugliese, al fine di accrescerne la dotazione di competenze e conoscenze.

Azioni Finanziabili
a) Master post-lauream di I o II livello, erogati da Università italiane e straniere, pubbliche e private riconosciute dall'ordinamento nazionale che prevedano il riconoscimento di almeno 60 CFU o 60 ECTS. b) Master post lauream accreditati ASFOR o EQUIS o AACSB o riconosciuti da Association of MBAS (AMBA), erogati da Istituti di formazione avanzata sia privati sia pubblici, con una durata complessiva non inferiore a 1.500 ore

Risorse Finanziarie a disposizione
Le risorse disponibili per finanziare il presente avviso pubblico ammontano a € 20.000.000,00, a valere, per l’85% sulle risorse del P.O.R. Puglia 2014-2020 - Asse Prioritario OT X - Azione 10.4 e per il 15% sulle risorse stanziate con il “Patto per il Sud”.
La Regione riconosce un voucher formativo a rimborso totale o parziale delle spese di iscrizione, trasporto, vitto e alloggio di importo diverso a seconda della sede di svolgimento della parte di formazione in aula del Master che si intende frequentare.

  • per i percorsi formativi svolti sul territorio nazionale (ivi compresi gli Stati esteri di San Marino e Città del Vaticano), l’importo massimo erogabile a rimborso del solo costo di iscrizione (costo reale) è pari ad € 7.500,00;
  • per i percorsi formativi svolti all’estero, l’importo massimo erogabile a rimborso del solo costo di iscrizione (costo reale) è pari ad € 10.000,00;
  • per i percorsi formativi svolti, sul territorio nazionale, entro una distanza minima tra luogo di residenza alla data di pubblicazione in BURP dell’avviso pubblico n. 3/FSE/2017 (10/08/2017) e sede di svolgimento del master pari ad almeno 50 km ed inferiore a 150 Km[1], saranno riconosciuti i soli costi reali di trasporto sino ad una concorrenza massima di € 2.000,00;
  • per i percorsi formativi svolti, sul territorio nazionale, entro una distanza minima tra luogo di residenza alla data di pubblicazione in BURP dell’avviso pubblico n.3/FSE/2017 (10/08/2017) e sede di svolgimento del master pari ad almeno 150 km e per il tutto territorio nazionale (ivi compresi gli Stati esteri di San Marino e Città del Vaticano), saranno riconosciuti i costi reali di trasporto sino ad una concorrenza massima di € 300,00, il costo reale per il vitto sino ad una concorrenza massima di € 2.000,00, il costo reale per l’alloggio sino ad una concorrenza massima di € 3.600,00;
  • per i percorsi formativi svolti all’estero, saranno riconosciuti i costi reali di trasporto sino ad una concorrenza massima di € 600,00, il costo reale per il vitto sino ad una concorrenza massima di € 2.000,00, il costo reale per l’alloggio sino ad una concorrenza massima di € 6.000,00.


Il contributo previsto, su istanza del candidato, potrà essere erogato con modalità a rimborso o in c/anticipo garantito da polizza fidejussoria.

Modalità di Partecipazione
Le domande dovranno essere inoltrate, a pena di esclusione, unicamente in via telematica attraverso la procedura on line Pass Laureati messa a disposizione all'indirizzo www.sistema.puglia.it nella sezione Formazione Professionale (link diretto www.sistema.puglia.it/SistemaPuglia/PassLaureati).
La procedura sarà disponibile a partire dalle ore 14.00 del 05/09/2017 alle ore 14.00 dell' 25/01/2018 e l'inoltro potrà essere effettuato sino alle ore 17.00 del 25/01/2018..
Termini di scadenza prorogati con Determinazione del Dirigente Sezione Formazione Professionale n. 1 del 10 gennaio 2018 in fase di pubblicazione sul BURP.

A conclusione dell'inserimento dei primi dati della procedura telematica sarà attribuito un CODICE PRATICA univoco e il candidato, a completamento della stessa, dovrà eseguire l'invio a mezzo PEC (Posta Elettronica Certificata) del file .pdf riepilogativo generato dalla stessa procedura, all'indirizzo passlaureati@pec.rupar.puglia.it che dovrà essere utilizzato esclusivamente per l'inoltro delle candidature. Nell'oggetto del messaggio di PEC dovrà essere riportata la seguente dicitura:
"Istanza di candidatura al Bando Pass Laureati - Codice Pratica xxxxxx".
(Il codice pratica è assegnato dalla procedura telematica in fase di chiusura della domanda). Tale inoltro potrà essere effettuato sino alle ore 17.00 del 25/01/2018. -

Lascia il tuo commento
commenti