Approvato dal Consiglio Regionale della Puglia, con trenta voti favorevoli e novi contrari, il disegno di legge sul reddito di dignità

Il Consiglio della Regione Puglia ha approvato il reddito di dignità fino a 600 euro

Un aiuto finanziario per le persone e le famiglie residenti in Puglia da almeno dodici mesi che abbiano un reddito Isee familiare non superiore a 3mila euro

Politica
Acquaviva giovedì 03 marzo 2016
di La Redazione
Regione Puglia
Regione Puglia © n.c.

Astenuti per protesta i consiglieri del movimento 5 stelle. Potranno accedervi tutte le persone e le famiglie residenti in Puglia da almeno dodici mesi che abbiano un reddito Isee familiare non superiore a 3mila euro: una soglia che potrà essere elevata in presenza di ulteriori disponibilità finanziarie. Possono accedervi anche i cittadini comunitari o stranieri che possano dimostrare di avere la propria residenza, ovvero il luogo in cui hanno la dimora abituale in Puglia, da almeno 12 mesi.

Lascia il tuo commento
commenti