Acquaviva - venerdì 29 gennaio 2016 Politica

Continua a far discutere la composizione della Giunta comunale nata dalla crisi dei mesi scorsi

“La nuova Giunta? È illegittima”

I consiglieri di minoranza presentano un esposto alla Prefettura

Palazzo De Mari © n.c.
di La Redazione

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa dei consiglieri di minoranza circa l'esposto presentato alla Prefettura di Bari lo scorso 22 gennaio riguardante la composizione della nuova giunta comunale.

L’incapacità palesata dall’amministrazione Carlucci nell’operare quotidiano, ormai, ha valicato ogni confine e, unita alla brama manifestata nel corso della lunga crisi politica di mantenere la poltrona a tutti i costi, si è trasformata anche nell’incapacità di osservare la legge. Il risultato di questo connubio è stato devastante: la nuova Giunta, infatti, è illegittima!
Essa è stata costituita omettendo l’osservanza di tutta una serie di principi e normative in materia di parità dei sessi e, in particolare, non rispetta l’art. 1, comma 137, della Legge 7 aprile 2014, n. 56 (legge Delrio), che stabilisce: "Nelle Giunte dei Comuni con popolazione superiore a 3.000 abitanti, nessuno dei due sessi può essere rappresentato in misura inferiore al 40 per cento, con arrotondamento aritmetico". Ciò vuol dire che i nuovi Assessori (4 uomini e 1 donna), avrebbero dovuto essere suddivisi nella misura di 3 e 2.
È vergognoso come questa amministrazione, a parole, si sia sempre detta dalla parte delle donne, salvo poi, al momento dei fatti, constatare l’assoluto disinteresse per la figura femminile, che ha addirittura portato a ignorare le norme di legge, pur di riuscire a far quadrare la nuova spartizione del potere, unico vero interesse che ha consentito il superamento della crisi politica degli ultimi mesi.
Per questo motivo, come Consiglieri di opposizione, lo scorso venerdì 22 gennaio, abbiamo dovuto interessare, con un esposto, Sua Eccellenza il Prefetto di Bari perché possa intervenire, acquisendo atti, provvedimenti e ogni documentazione, al fine di porre fine a una situazione di illegalità e di omesso rispetto della legge. Tale illecita costituzione della Giunta, inoltre, va a inficiare anche i provvedimenti adottati dall’organo di governo e, pertanto, è stato necessario intervenire con immediatezza.
Nei prossimi giorni sarà nostra cura informare la popolazione acquavivese di ogni sviluppo che questa vicenda potrà avere.


I Consiglieri comunali

Eustachio Claudio Solazzo
Pietro Depascale
Carmela Capozzo
Francesco Montenegro
Giacinto Claudio Giorgio
Tommaso Montnegro

Lascia il tuo commento
La pubblicazione dei commenti deve rispettare alcune Regole di buon costume e rispetto nei confronti degli altri
Clicca qui per maggiori dettagli
Commenta
  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
Chiudi Non visualizzare di nuovo